fbpx

Autore: Alessio Sbarzella

Il Dopocena

Governo: clausola di garanzia su deficit 2020 Nel decreto approvato Lunedi in Consiglio dei ministri c’è anche una clausola per garantire la riduzione del deficit nel 2020. Infatti, è prevista l’abrogazione della norma che convogliava i risparmi del Rdc su Quota 100 e viceversa, in modo da utilizzare la somma come garanzia. Lo stesso decreto […]

Leggi tutto

Il Dopocena

Adidas: marchio nullo in UE Il tribunale dell’Unione Europea ha stabilito che “tre strisce parallele equidistanti di uguale larghezza, applicate sul prodotto in qualsiasi direzione” non costituiscono un marchio. Infatti, l’azienda tedesca non avrebbe fornito prove sufficienti a dimostrarne il carattere distintivo necessario al riconoscimento in tutto il territorio dell’Unione. La decisione arriva in seguito […]

Leggi tutto

Il Dopocena

Istat taglia le stime del Pil Il Pil italiano crescerà, ma non certo dell’1,3 % come previsto in precedenza. L’istituto statistico italiano ha infatti aggiustato il tiro sulla crescita, portandola ad una flebile previsione di 0,3 % su base annua. Nonostante sia riscontrabile un leggero incremento del monte dei salari e del potere di acquisto, […]

Leggi tutto

Il Dopocena

Governo: revocato incarico a Siri Il presidente del consiglio Giuseppe Conte, dopo l’odierno consiglio dei ministri, ha deciso di imporre la linea del M5S e revocare l’incarico al sottosegretario della Lega. L’iter da seguire ora prevede una proposta di revoca al Presidente della Repubblica Mattarella, che deciderà se approvarla oppure no. Tale decisione dovrebbe porre […]

Leggi tutto

Il Dopocena

Notre Dame non era assicurata La cattedrale parigina al centro della cronaca degli ultimi giorni, non risulta coperta da alcuna assicurazione. Le spese di ristrutturazione saranno quindi a carico delle casse dello Stato francese; tutto ciò per la parte che non verrà coperta dalle numerose donazioni dei privati, che dovrebbero superare il miliardo di euro. […]

Leggi tutto

Il Dopocena

Brexit: Theresa May disposta alle dimissioni Il primo ministro inglese, ha dichiarato apertamente di essere “pronta a lasciare l’incarico in anticipo pur di assicurare una Brexit ordinata”; ciò significherebbe che non sarà lei a portare avanti le eventuali ulteriori negoziazioni. Tutto ciò arriva durante il discorso rivolto al gruppo dei Tory, chiamato tra gli altri […]

Leggi tutto