Autore: Cristina Arena

dazi acciaio

Dazi: mossa strategica o pericoloso boomerang?

Sono passati ormai tre mesi da quando Donald Trump, 45esimo presidente degli Stati Uniti d’America, ha annunciato l’imposizione di un diritto doganale del 25% sulle importazioni di acciaio e del 10% sulle importazioni di alluminio provenienti dalla Cina. Le conseguenze di una simile decisione sono l’aumento del costo di produzione dei beni e, inevitabilmente, l’aumento […]

Leggi di più
politica mercato

La politica è lo specchio del mercato

I risultati delle elezioni dello scorso 4 marzo in Italia sono stati molto chiari: uno schiaffo in piena faccia all’establishment. In realtà questa non è una reazione isolata, basti pensare alla vittoria di Trump negli Stati Uniti d’America e ai risultati della Brexit per rendersi conto che si tratta di un movimento globale di ribellione. […]

Leggi di più

Il mercato editoriale tra crisi ed opportunità

Uno dei settori maggiormente colpiti dalla rivoluzione digitale che ha stravolto il mercato negli ultimi dieci anni è sicuramente quello editoriale. Beni come quotidiani, riviste e libri stanno scomparendo dalle esigenze del consumatore medio e l’intero mercato della carta è colpito da una forte crisi. Scalzate dai colossi dell’e-commerce, le librerie indipendenti sono costrette a […]

Leggi di più

Apple e la supply chain più efficiente al mondo

L’iPhone X è finalmente sul mercato e a discapito delle aspettative si tratta di un successo: è record di preordini online e il giorno di lancio, il 3 novembre 2017, non sono mancate le famose code fuori dagli store di tutto il mondo. Il boom della decima versione dell’iPhone ha sorpreso tutti. Il 23 ottobre […]

Leggi di più

Influencer marketing

Come fa una ragazza qualunque a stravolgere la filiera del marketing dei più importanti brand al mondo usando semplicemente uno smartphone? Con un account Instagram. Fino a qualche anno fa sembrava assurdo, a tratti distopico, anche solo pensare che postando una foto si potessero guadagnare in media 75 mila dollari sul terzo social network dopo […]

Leggi di più

L’autogol di Londra mette in fuga le grandi aziende

Lo scorso 3 ottobre il Parlamento europeo ha bocciato l’andamento delle trattative sulla Brexit, ritenendo insufficienti i progressi sui diritti dei cittadini e sugli obblighi finanziari del Regno Unito. L’uscita dall’Unione europea non ha avuto soltanto un forte peso politico ma anche devastanti effetti economici, dalla svalutazione della sterlina del 16% nei confronti del dollaro […]

Leggi di più

Fast fashion: prezzi bassi ad altissimi costi

I nuovi consumatori, i Millenials, non sembrano più apprezzare il Retail, la vendita al dettaglio indirizzata al consumatore finale: la generazione nata durante la rivoluzione digitale e la più grande crisi economica dalla Depressione degli anni ’30 è infatti più avvezza a comprare online e low cost. Questo compromette inevitabilmente la vita dei negozi fisici, […]

Leggi di più

Al Cairo c’è la fila

I rapporti tra Italia ed Egitto, fonte di grandi opportunità e investimenti, si sono irrimediabilmente incrinati dopo la tragica vicenda dell’uccisione del giovane ricercatore Giulio Regeni, avvenuta fra gennaio e febbraio del 2016. La vicenda ha influito tanto sul piano politico quanto su quello commerciale. Per colmare questa lacuna, il presidente Abd al-Fattah al-Sisi sta […]

Leggi di più

Il nuovo volto di Macron, europeista a giorni alterni

«Chi è solo timidamente europeista ha già perso». Così diceva l’attuale presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron durante la campagna elettorale, nella quale si è presentato alla nazione e all’Europa come l’uomo nuovo, giovane, rinomato in ambienti internazionali, l’unico in grado di arginare l’ascesa del populismo e della xenofobia in Francia in quanto forte sostenitore […]

Leggi di più

Monete complementari, l’idea dei Cinque Stelle

Una settimana fa, l’assessore al bilancio del comune di Roma, il pentastellato Andrea Mazzillo, ha annunciato la possibilità di introdurre una moneta complementare all’euro nella capitale. La dichiarazione di Mazzillo segue un progetto che era già stato presentato dal sindaco, Virginia Raggi, durante la campagna elettorale. D’altra parte, il tentativo di introdurre un sistema di […]

Leggi di più