Autore: Francesco Cirillo

Il Mercato dell’oppio afghano

L’Afghanistan oggi è il primo produttore illegale di oppio al mondo. Tale mercato è controllato saldamente dai Talebani e dai clan legati ai Signori della guerra. 2017, l’anno d’oro dell’oppio afghano Il 15 Novembre del 2017 l’Ufficio delle Nazioni Unite contro il traffico di droga e la criminalità organizzata (UNDOC) presenta a Kabul l’annuale rapporto […]

Leggi di più

Il contrabbando di armi durante le guerre jugoslave

L’intensificarsi del conflitto in Bosnia, tra il 1992 e il 1995, fu un humus ideale per la crescita di un prospero mercato illegale di armamenti. L’esercito Serbo comprò, in quel periodo, grosse quantità di materiale bellico di contrabbando, proveniente dai depositi sovietici. Diversi ex membri dell’esercito sovietico avevano creato società fittizie, al fine di coprire […]

Leggi di più

La guerra infinita per il Petrolio

La Prima guerra mondiale: dominare la risorsa petrolifera Lo Scoppio del primo conflitto mondiale fece emergere un nuovo elemento chiave a livello strategico, il controllo delle risorse petrolifere. La Grande Guerra aveva rimpiazzato la cavalleria con i carri armati che funzionavano a petrolio (nella fase 1917-1918 l’80% del combustibile era di provenienza statunitense). L’armistizio ed […]

Leggi di più

Armi, crisi e clandestinità: Israele

La Crisi dei Rohingya, scoppiata in Myanmar con la dura repressione portata avanti dalle forza armate Birmane, ha aperto una nuova crisi umanitaria nel sud est asiatico. Sembra che Israele stia inviando, segretamente, armamenti alle forze birmane, violando le direttive dell’Unione Europea e degli Stati Uniti. L’accusa degli Attivisti e delle ONG Diversi attivisti e […]

Leggi di più

La corsa alle armi: un mercato da 2 bilioni di dollari

Dal 2011 ad oggi sono riesplose le tensioni internazionali. Russia, Europa e Stati Uniti si trovano ad affrontare minacce come il nucleare Nord coreano e la nascita dell’Isis, situazioni tanto delicate quanto redditizie per le aziende di produzione bellica mondiali. La nuova corsa alle armi Dal 2005 al 2015, secondo il rapporto 2016 del SIPRI […]

Leggi di più

La sabbia è il nuovo oro?

La sabbia è il nuovo oro, ma la sua estrazione rischia di inquinare l’ambiente La sabbia sta diventando un bene prezioso, talmente richiesto che molti paesi stanno attuando un’estrazione senza precedenti, ma che potrebbe minare l’equilibrio ambientale del pianeta. In Vietnam la domanda interna di sabbia ha ampiamente superato le abbondanti riserve del paese. Pham […]

Leggi di più

Catalogna, locomotiva trainante della ripresa economica di Madrid

Manca una settimana al referendum del 1° ottobre, una settimana in cui si rischia uno scontro politico tra il governo centrale di Madrid e la Generalitat catalana, ostinata a far svolgere un referendum che il governo spagnolo considera illegale e incostituzionale. Anche la Corte Costituzionale spagnola, massimo organo giuridico, ne ha ordinato la sospensione. Ma la […]

Leggi di più

La guerra del gas tra USA e Russia

I venti di “guerra fredda 2.0” non soffiano solamente nelle manovre militari e nelle cancellerie diplomatiche del vecchio continente ma anche sul predominio delle forniture di gas della stessa Europa. Questo scontro commerciale vede in azione due contendenti: Washington e Mosca. L’indipendenza energetica statunitense La rinnovata indipendenza energetica degli USA si scontra con il predominio […]

Leggi di più

Afghanistan, la “Tomba degli Imperi”

L’Afghanistan è davvero la Tomba degli Imperi? Forse sì. Gli storici lo hanno definito negli ultimi anni «la tomba delle potenze mondiali», visto che nessun paese straniero è riuscito a mantenerlo sotto il proprio controllo. Impero Zarista, Gran Bretagna, Unione Sovietica hanno fallito miseramente nel tentativo di conquistare quel paese ricco di risorse minerarie situato […]

Leggi di più

Il Kalashnikov ancora vende e uccide

 La società produttrice dell’AK-47, la Kalashnikov Concern, dopo le sanzioni imposte al Cremlino per i fatti ucraini, ha deciso di puntare sul mercato delle armi da guerra , piazza commerciale ambita da molti governi, dell’Asia e dell’Africa, che puntano a rinforzare i propri eserciti con equipaggiamenti a prezzi adatti alle loro casse. Il kalashnikov è […]

Leggi di più