Autore: Ilario Cianci

Lo scandalo delle opzioni alla NatWest

La Natwest, nota banca Inglese, nel 1997 aveva realizzato profitti per più di 1.1 miliardi di sterline. Tre giorni dopo l’annuncio dei buoni risultati ha scoperto però un buco di circa 90 milioni dovuto ad un pricing errato delle posizioni aperte sulle opzioni sui tassi di interesse (interest rate option) da parte del trader trentenne […]

Leggi di più

L’alpha di Buffett e la sua skill negli investimenti

Warren Buffett è senz’altro uno degli investitori di cui si parla di più, ne abbiamo trattato anche noi in diversi articoli (vedi qui, qui o qui per esempio) a proposito delle sue strategie, della sua filosofia di investimento e delle sue chiavi di lettura atipiche riguardo concetti economici che vengono trattati/insegnati nelle università. Pertanto, tralasciando […]

Leggi di più

Indicatori di rischio, rendimento e performance

La misurazione della performance è ovviamente di primaria importanza nel prendere decisioni di investimento. Nonostante essa possa sembrare un concetto piuttosto banale, in realtà non lo è affatto: dietro una percentuale o dietro un rapporto esiste un significato che deve essere compreso al fine di evitare di assumere rischi alti in maniera inconsapevole solo perché ammaliati da […]

Leggi di più

Efficienza dei mercati: definizioni, verifiche, anomalie

L’efficienza dei mercati è uno degli argomenti più dibattuti nell’ambito finanziario, spesso si discute se i mercati siano efficienti e, se sì, in quale forma. Lo scopo di questo articolo è dunque quello di esplorare le principali definizioni di efficienza e le sue implicazioni, i principali test empirici che sono stati condotti per la verifica […]

Leggi di più

Il modello Black-Scholes-Merton applicato all’impresa

È risaputo che in finanza esistono due campi contrapposti, quantitative e corporate, che, per quanto siano afferenti alla stessa materia, trattano di fatto temi diversi. Questi due campi sembrano però incontrarsi quando si parla di valutazione del patrimonio netto (o equity) di un’impresa. Infatti, il noto modello Black-Scholes-Merton, elaborato per l’option pricing, rappresenta una valida […]

Leggi di più

Lo Zero-Beta model di Black

Il noto CAPM di William Sharpe (di cui si è già parlato qui) è un modello unifattoriale che individua il rendimento di equilibrio che ciascun titolo dovrebbe restituire in ragione del suo grado di rischio. Questo modello soggiace a diverse assunzioni, e una in particolare è sfidata e rimossa da Fischer Sheffey Black, economista americano noto […]

Leggi di più

L’equilibrio secondo William Sharpe

Chi è William Sharpe? William Sharpe, classe 1934, è oggi uno degli economisti viventi più influenti, che è stato in grado di condizionare radicalmente lo sviluppo della finanza accademica e applicata a partire dal secolo scorso. Considerato il padre fondatore del noto Capital Asset Pricing Model (CAPM), nel 1990 fu insignito del premio Nobel per l’economia, […]

Leggi di più

Quando il rischio vale il Nobel

Chi è Harry Markowitz? Harry Markowitz, nato il 24 Agosto del 1927 da una famiglia ebreaica, è oggi uno degli economisti viventi che ha più lasciato traccia nella finanza accademica e dei practitioners, cambiando radicalmente il modo di studiare, approcciare e fare finanza a partire dal secolo scorso. La sua Modern Portoflio Selection gli valse […]

Leggi di più

È possibile prevedere il mercato? Il Random Walk

Come si muovono i prezzi sul mercato? Seguono uno schema preciso, oppure sono imprevedibili? I fautori dell’efficienza dei mercati finanziari rispondono sostenendo che i prezzi dei titoli seguono un percorso casuale, un “random walk” (letteralmente una “passeggiata casuale”) esattamente come una persona ubriaca che tenta di trovare la strada di ritorno per la propria casa. […]

Leggi di più

Il vantaggio competitivo secondo Buffett

  Che cos’è il vantaggio competitivo Spesso quando si analizza un’azienda si sente parlare di vantaggio competitivo e di come questo sia cruciale per il successo duraturo del business, permettendo l’affermazione dell’impresa nel mercato e nelle menti del consumatore. Le definizioni che sono state date nel corso del tempo sono molteplici, andando dalle più generiche […]

Leggi di più