Autore: Starting Finance

Siamo in cerca di nuovi autori!

Contest per 14 nuovi autori Ti piacerebbe scrivere di economia e finanza? Ti interessa la geopolitica? Vuoi approfondire le questioni socio-economiche? Ti tieni sempre aggiornato sulle ultime innovazioni tecnologiche? Se la risposta è sì ad almeno una di queste domande allora sei la persona giusta per scrivere nella redazione di Starting Finance. Le competenze necessarie […]

Leggi tutto

Il bicchiere intelligente: PCUP

Tutto è nato durante un’escursione in Francia, quando si è presentata la voglia di trovare un posto in cui bere una birra e che fosse al tempo stesso frequentato da altri ragazzi. Insomma, la classica idea che può balenare nella mente dei ventenni, cioè sapere in tempo reale dove c’è una maggiore concentrazioni di coetanei. […]

Leggi tutto

Le nuove tecnologie e la rivoluzione delle competenze

L’innovazione e il cambiamento stanno raggiungendo ritmi fino a pochi anni fa inimmaginabili. Nei primi anni 2000 collegare il proprio PC ad Internet poteva sembrare un’impresa titanica, mentre ora – poco più di 10 anni dopo – siamo connessi 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Questo ha portato ad un cambio radicale nel […]

Leggi tutto

Tre motivi economici per legalizzare la cannabis (anche se non avete i rasta)

Di Matteo Roncaglio Nell’immaginario comune ci sono due fazioni nel dialogo sulla liberalizzazione della marijuana: quella favorevole, rappresentata da persone con strani tagli di capelli e piercing, e quella contraria, rappresentata invece per la maggior parte da pensionati che “alla tua età saltavano i fossi per lungo”. Senza entrare nel merito delle motivazioni che spingono […]

Leggi tutto
big mac index

Big Mac Index, il prezzo di un panino come indicatore economico

Più di 50 anni fa nasceva negli Stati Uniti il panino più famoso al mondo, il Big Mac. Venduto oggi in più di 100 paesi, ha da subito ottenuto una tale diffusione e popolarità da diventare nel tempo un’icona globale dei consumi. Proprio a partire da questi aspetti, nel 1986 la rivista The Economist ha ideato il Big Mac […]

Leggi tutto
robot

Robot e automazione: quando l’eccesso non è sostenibile

Il fondatore e amministratore di Tesla, Elon Musk, ha scritto una lettera ai dipendenti in cui preannunciava un prossimo taglio del personale pari al 7% della forza lavoro. Secondo il Wall Street Journal, l’obiettivo sarebbe quello di ridurre il prezzo base dalla Model 3 attraverso una diminuzione dei costi aziendali. L’auto elettrica pensata per il […]

Leggi tutto
crescita pil

La crescita economica sta per finire?

Siamo al nono anno di un ciclo economico espansivo per l’economia globale, uno dei più lunghi della storia. I dati economici indicano un rallentamento, ma con tassi di crescita dell’economia globale ancora abbondantemente superiori al 3%. L’analisi delle società racchiuse nei principali indici azionari indica che gli utili continueranno a crescere per gran parte dei […]

Leggi tutto
morti sospette finanza

Stress, suicidi e morti sospette: il lato oscuro della finanza

Wall Street e il mondo della finanza sono sempre stati considerati dall’opinione pubblica come luoghi di facili guadagni come il modo più veloce per raggiungere successi strepitosi. Questa immagine è stata creata soprattutto dai tanti film che hanno mitizzato questo mondo; tuttavia la realtà appare ben diversa. Lo stress, la competizione esasperata e gli orari […]

Leggi tutto
apple nokia

Apple come Nokia: stesso destino?

Che “Apple sia alla frutta” può sembrare un simpatico gioco di parole ma dopo il recente crollo in Borsa gli analisti si interrogano sul suo futuro. Infatti Apple (NASDAQ:AAPL) sarà costretta a correggere al ribasso le proprie stime per tutto il 2019: la banca d’affari Goldman Sachs paragona addirittura Cupertino all’ex leader del mercato dei […]

Leggi tutto
cheap debt

Cheap debt, il volano della crescita del private equity

di Marco Maguolo Negli ultimi cinque anni il private equity è stato uno degli attori principali dell’economia mondiale, stimolandone di fatto la crescita e lo sviluppo attraverso la gestione di una ricchezza che si stima essere pari a 1.1 trilioni di dollari, in crescita costante dal 2012. Il volume degli investimenti in operazioni di buyout […]

Leggi tutto