Categoria: Nozioni di economia

Perché la manovra italiana non piace(va) alla Commissione Europea

Il Senato ha votato il maxiemendamento alla manovra con 167 sì, 78 no e tre astenuti. Come sappiamo, il percorso che ha portato a questo risultato è stato lungo e travagliato: diverse versioni, diversi deficit, il rischio della procedura di infrazione e i festeggiamenti dal balcone, il tutto accompagnato da uno spread molto alto, segno […]

Leggi tutto

Il paradosso della scelta

Non c’è soddisfazione maggiore per un consumatore che uscire il sabato pomeriggio a fare acquisti e trovare al primo colpo tutto ciò di cui ha bisogno, nei negozi del centro come al supermercato. Oggigiorno il mondo si muove talmente veloce che qualsiasi guadagno di tempo risulta prezioso quasi quanto i beni acquistati. È proprio per […]

Leggi tutto
macchina moniac

MONIAC, la macchina di Phillips che simula l’economia

Nelle scienze economiche, sotto la punta dell’iceberg si celano teorie che, per un motivo o per un altro, sono finite nel dimenticatoio per poi esser riprese, ampliate o rielaborate totalmente da nuovi ricercatori, anche a distanza di anni. Una di queste è attribuita ad Alban William Phillips, creatore di un altro modello di gran lunga […]

Leggi tutto

Strategie per la gestione del portafoglio

Nell’ambito della teoria del portafoglio, è fondamentale la distinzione tra la natura strategica e tattica delle scelte d’investimento. Un generico processo di asset allocation (distribuzione dei fondi disponibili fra le varie attività di investimento) prevede la presenza, innanzitutto, delle scelte di natura strategica, seguite da quelle di natura tattica. “Gli obiettivi dell’asset allocation tattica (o […]

Leggi tutto

Il boom dei discount dalla seconda guerra mondiale ad oggi

Il boom dei discount: dalla seconda guerra mondiale ad oggi  Quando pensiamo ai discount, la tentazione è sempre quella di associarli ad una categoria di consumatori a basso reddito, che si accontentano di prodotti di qualità inferiore pur di risparmiare qualche euro. Se questa è sempre stata la vostra impressione, vi sorprenderete nello scoprire che […]

Leggi tutto

Transport economics: combattere il traffico con l’economia

Ogni mattina ci alziamo e ci prepariamo per andare al lavoro, a scuola, in università. Alcuni di noi possono muoversi a piedi o in bicicletta, quando le condizioni atmosferiche e la conformazione spaziale lo consente. Molti altri sono costretti a muoversi in auto, in treno o con mezzi pubblici. Tutti abbiamo sperimentato, purtroppo fin troppo […]

Leggi tutto

Banche centrali: scopo e indipendenza

Conosciamo bene l’importanza della banca centrale come istituzione e attore economico di primo rilievo, avendo esse svolto un ruolo cruciale nel facilitare o addirittura guidare l’uscita dei Paesi dalla crisi economica globale del 2008. Le parole dei governatori delle banche centrali dei Paesi più importanti, ovvero principalmente la FED e la BCE, vengono seguite con […]

Leggi tutto
evidenze empiriche

L’efficacia delle politiche economiche: evidenze empiriche

Nello scorso articolo (che puoi leggere qui) abbiamo affrontato il tema dell’efficacia delle politiche economiche da un punto di vista teorico, riprendendo in particolare le teorie di Keynes e di Ricardo. Come abbiamo visto, esse presentano due versioni contrastanti degli effetti dell’intervento pubblico sull’economia. Pertanto, con questo articolo passiamo ad un’analisi delle evidenze empiriche, cercando […]

Leggi tutto

Antitrust: la tutela della concorrenza e del consumatore

Con il termine Antitrust si identifica un insieme di norme per la tutela della concorrenza e del mercato. Introdotte per la prima volta nel lontano 1889 in Canada, trovarono la loro prima applicazione negli anni 1910-20, prima con la compagnia petrolifera dei Rockefeller, la Standard Oil, che aveva posto dei fiduciari a capo della altre […]

Leggi tutto
spiazzamento

L’efficacia delle politiche economiche: analisi dei modelli teorici

Entropia. In teoria dell’informazione il termine serve ad indicare tutto ciò che è di impedimento alla chiarezza e precisione del messaggio. In parole povere, quanto maggiore è l’entropia, tanto minore è l’informazione trasferita, obbligando il ricevente del messaggio a fare salti mortali per ottenere una corretta ed univoca comprensione di quanto detto o scritto. Ed […]

Leggi tutto