Categoria: Nozioni di economia

La Banca Centrale Europea

La banca centrale dei 19 Stati membri dell’Unione europea che hanno adottato l’euro è chiamata Banca Centrale Europea (BCE). Nasce nel 1998 con il presidente francese Jean-Claude Trichet a cui succederà nel 2011 il presidente attuale: Mario Draghi. Fino al 2014 la sede della BCE era a Francoforte, più precisamente nell’edificio chiamato “Eurotower”, ora si […]

Leggi di più

Alla scoperta della microeconomia e della macroeconomia

Microeconomia e Macroeconomia sono due facce della stessa medaglia, il nome di questa medaglia è Economia Politica. Infatti l’economia politica è l’unione di queste due branche. La Microeconomia è orientata alla valutazione del comportamento dei singoli operatori economici, come le famiglie o le imprese. Nel gergo della finanza si dice che ha una visione “bottom […]

Leggi di più

Le Obbligazioni

Le Obbligazioni appartengono all’area degli strumenti finanziari definiti “fixed income”, in altre parole assicurano il pagamento di una quantità di denaro predeterminata e assolutamente certa nella quantità1. Ciò accade perché i pagamenti sono calcolati in base ad una formula predeterminata2 in cui tutte le variabili sono fissate al momento della conclusione del contratto3 e non […]

Leggi di più

L’Azienda

L’azienda, prendendo a prestito le parole del codice civile (art. 2555), è il complesso dei beni organizzati dall’imprenditore per l’esercizio d’impresa. Mentre imprenditore è chi utilizza in maniera organizzata i “fattori di produzione” per produrre beni e servizi per i quali vi è una domanda sul mercato. Tuttavia la sopravvivenza dell’azienda non è certo garantita […]

Leggi di più
teoria dei giochi

La teoria dei giochi e l’equilibrio di Nash

La teoria dei giochi studia i comportamenti di più individui che interagiscono tra loro. L’interazione tra i soggetti può essere di carattere cooperativo o conflittuale, ma in ogni circostanza l’obiettivo è quello della massimizzazione del guadagno di ciascun soggetto. La nascita della teoria dei giochi porta la firma di John Von Neumann e Oskar Morgenstern, […]

Leggi di più

Il rapporto tra PIL e disoccupazione, il caso della Germania

Molto spesso per testare lo stato di salute di un’economia si fa riferimento al Prodotto Interno Lordo (PIL) o Gross Domestic Product (GDP). Il PIL costituisce il valore complessivo dei beni e servizi finali realizzati in uno Stato nel corso di un determinato intervallo temporale, di norma della durata di un anno.  La Germania, soprannominata […]

Leggi di più

I principali indicatori macroeconomici: i Lagging Indicators

I Lagging Indicators sono indici macroeconomici che per loro natura si muovono in ritardo rispetto al ciclo economico, a differenza dei Leading Indicators che invece servono a prevedere il suo adamento (per approfondire i Leading indicators clicca qui). Fornendo informazioni riferite al passato, questi indicatori sono utili per studiare in modo approfondito un determinato mercato, […]

Leggi di più

I principali indicatori macroeconomici: i Leading Indicators

Ogni analista, trader o investitore -in generale chiunque si interessi al mondo economico finanziario- dovrebbe aver presente l’andamento delle variabili macroeconomiche poste alla base dell’economia reale e dei mercati finanziari. Sono molti i dati che possono essere analizzati per fare analisi predittive o per comprendere ciò che è successo in passato ma, di questi, sono […]

Leggi di più

Tassi negativi e deflazione: la manovra di Draghi

I tassi negativi Il tasso d’interesse ha un ruolo fondamentale nell’economia e possiamo definirlo come “il prezzo del denaro”. Un suo rialzo o ribasso può causare effetti collaterali sulla nostra realtà quotidiana, ma molto spesso non ce ne accorgiamo. Da sempre il tasso d’interesse ha avuto un valore positivo, ma questo non è più valido […]

Leggi di più
cigno nero

La pericolosità del cigno nero

Che cosa hanno in comune il Lunedì nero del 1987, il crollo dell’Unione Sovietica, l’attentato alle Torri Gemelle del 2001, il fallimento della Lehman Brothers nel 2008 e il disastro di Fukushima del 2011?Tutti questi eventi hanno la caratteristica di essere rari, difficili da prevedere e di avere un grande impatto sull’economia e sui mercati […]

Leggi di più