Categoria: Modelli Economici Alternativi

Monete complementari, l’idea dei Cinque Stelle

Una settimana fa, l’assessore al bilancio del comune di Roma, il pentastellato Andrea Mazzillo, ha annunciato la possibilità di introdurre una moneta complementare all’euro nella capitale. La dichiarazione di Mazzillo segue un progetto che era già stato presentato dal sindaco, Virginia Raggi, durante la campagna elettorale. D’altra parte, il tentativo di introdurre un sistema di […]

Leggi di più

Il Venus Project, un’idea per il domani

  Il Venus Project è un’idea dell’ormai centenario disegnatore industriale statunitense Jaque Fresco, figlio di immigrati turchi, col supporto della sua collaboratrice, Roxanne Meadows. Si può dire che la nascita del Venus Project si collochi all’inizio degli anni ottanta, quando Fresco acquistò otto acri di terra a Venus, in Florida, col fine di costruire il […]

Leggi di più

La proposta economica nel liberalismo politico

Il maggiore esponente del liberalismo politico è John Rawls, filosofo statunitense vissuto fra il 1921 ed il 2002, il cui pensiero è stato fra i più influenti del secolo scorso. La concezione economica ideale di Rawls è subordinata a quella politica, che deve essere fondata sul concetto di giustizia. Questo si origina dai due principi […]

Leggi di più

La proposta economica del comunismo marxista

Il modello del comunismo marxista vide la luce a Londra nel 1848, con la prima pubblicazione del Manifesto del Partito Comunista. Il testo, di venti pagine circa, è stato scritto dai filosofi tedeschi Karl Marx e Friedrich Engels e racchiude un progetto politico-economico volto al fine di eliminare per sempre l’ingiustizia sociale, che nel Manifesto […]

Leggi di più

Distributismo, il ritorno al sistema economico medievale

Il distributismo è un modello economico di matrice fortemente cattolica. Fu fondato dai due scrittori H. Belloc (1870-1953), nato in Francia naturalizzato inglese, e G.K. Chesterton (1874-1936), ,scrittore inglese. La nascita del movimento distributista può essere collocata nel 1926, con la pubblicazione dell’opera di Chesterton “Il profilo della ragionevolezza”, considerata il manifesto del distributismo. Tuttavia, […]

Leggi di più

La Teoria dell’Utilizzazione Progressiva di P.R. Sarkar

PROUT è l’abbreviazione di PROgressive Utilization Theory, Teoria dell’Utilizzazione Progressiva. Questo modello economico è stato teorizzato nel 1956 dal filosofo indiano P.R. Sarkar. Il PROUT ha come obbiettivo l’eliminazione dell’ingiustizia sociale, pur rimanendo in un sistema di libero mercato. Per realizzarlo, viene proposta la costruzione di una sorta di democrazia economica nella quale tutti hanno, […]

Leggi di più

Il capitalismo ed i suoi limiti

Come fu analizzato dall’economista inglese A.Smith, il capitalismo, in generale, si fonda sul libero mercato, ovvero sul principio di domanda e offerta senza forti influenze da parte dello Stato. Secondo il pensiero di J. Schumpeter, un economista austriaco naturalizzato americano, questa forma di capitalismo è stata resa possibile dai progressi della tecnica in ogni settore, […]

Leggi di più