fbpx

La fusione del secolo: Essilor-Luxottica.

Dopo più di un anno e due step cruciali, il 5 marzo 2019 è stata completata quella che viene definita la “fusione del secolo” del mercato degli occhiali tra l’italiana Luxottica e la francese Essilor. Le due società, infatti, hanno posizioni di grande rilievo all’interno di tale mercato, poiché la prima controlla il 25% del mercato delle montature, mentre la seconda, nata nel 1972 dalla fusione di due società francesi, Essel e Silor, ha il controllo del 45% del mercato mondiale delle lenti.⁣

Essilor ha effettuato il processo di acquisizione del 100% di Luxottica in due fasi principali: una prima acquisizione del 62,42% e una seconda per raggiungere il 100%. ⁣

Durante la prima fase, avviata il 16/01/17 e terminata il 01/10/18, in seguito all’approvazione da parte dei rispettivi board e delle autorità antitrust, Essilor acquisisce il 62,42% di Luxottica da Delfin (società posseduta dalla famiglia Del Vecchio) per un corrispettivo di quasi 140mila azioni ordinarie della società francese, con un valore complessivo della transazione, basandosi sui prezzi delle azioni Essilor in chiusura in tale data, di quasi 18 miliardi di €. In seguito, Essilor viene rinominata “EssilorLuxottica”, di cui Delfin detiene il 38,93%.⁣

La seconda fase si configura come una OPA per un valore stimato complessivo di quasi 11 miliardi di € e giunge a conclusione il 5 marzo 2019 in seguito all’approvazione della Consob. Questo porta al delisting delle azioni Luxottica da Piazza Affari, mentre EssilorLuxottica rimane quotata unicamente in Euronext Parigi.⁣

In seguito all’operazione EssilorLuxottica ha un fatturato di 16 miliardi di €, 57 miliardi di capitalizzazione e 150mila dipendenti.⁣
Secondo quanto affermato da Del Vecchio, con questo accordo è stato possibile creare un’azienda integrata in tutte le proprie parti, affinché che due prodotti naturalmente complementari come lenti e montature possano essere disegnati, prodotti e distribuiti sotto lo stesso tetto.⁣

Autore: SFBiancaFontanesi


Leggi anche

Cannabis Light vs Cassazione, facciamo chiarezza

Commenti

Commenti

Etichettato , ,