Fiat Chrysler, utile a 5 miliardi ma crolla il titolo

Fiat Chrysler, utile a 5 miliardi ma crolla il titolo
[Reading time: 1 minuto]

#FiatChrysler precipita dopo la pubblicazione dei conti del IV trimestre, i quali hanno evidenziato risultati record, con la #Borsa che vede crollare il titolo per le stime del 2019. Il gruppo automobilistico ha chiuso il 2018 con un utile netto adjusted di 5,047 miliardi di euro, in crescita del 34% rispetto al 2017. L’utile netto ammonta a 3,6 miliardi di #euro (+3%), mentre i ricavi netti sono stati di 115,4 miliardi di euro (+4%). L’#ebitadjusted ammonta a 7,28 miliardi, con un +3% rispetto al 2017.

Le consegne complessive di vetture sono state di oltre 4,8 milioni di unità (+2%). Il gruppo automobilistico risulta avere una liquidità netta #industriale di 1,9 miliardi di euro, in miglioramento rispetto all’indebitamento netto industriale di 2,4 miliardi a fine 2017. I risultati del 2018 sembrano essere sopra le attese per quanto riguarda i ricavi, mentre sembrano leggermente inferiori alle aspettative in quanto a ebit adjusted#utilenetto.

Per il 2019 invece, si stima un ebit adjusted sopra i 6,7 miliardi di euro ed il free cash flow industriale sopra 1,5 miliardi di euro (più basso rispetto al 2018). Una delle cause del crollo del titolo di Fiat Chrysler in Borsa viene attribuito proprio a queste previsioni per l’anno in corso. Infatti, il margine operativo lordo stimato in 6,7 miliardi risulta essere ben al di sotto delle previsioni degli analisti. Oltre a questo, a complicare la situazione è stata anche la generale debolezza del comparto auto; dalla presentazione dei conti di #Toyota#Daimler e #GeneralMotors è infatti arrivato un allarme sul 2019, aumentando il pessimismo del settore auto.

Come pensi si possano risollevare da questa situazione?
#Diccilatua nei commenti.

Autore: #SFAlessioQuadrini

 


Leggi anche:

Lamborghini: è l’esclusività a fare il lusso (e il prezzo)

Commenti

Commenti