Il Dopocena

La Cina alza la voce con gli USA

Il colosso asiatico ha annunciato la piena operatività da oggi dei 128 dazi che colpiranno 128 beni importati dagli Stati Uniti, per un totale di 3 miliardi di Dollari. Le misure in risposta ai dazi di Trump, le quali aumentano le tariffe al 25% sull’acciaio e del 10% sull’alluminio,  colpiranno beni come la frutta, carne di maiale ed etanolo. Per ora, Pechino evita di colpire settori più “sensibili” per l’economia Usa, come la soia e il settore aeronautico, in quella che può  essere valutata come una risposta moderata.  Lo scontro rischia di subire una esclation, poichè negli States attendono approvazione da parte del presidente Trump altre misure fino a 60 miliardi di dollari che includono 1.300 beni importati dalla Cina, tra telecomunicazioni, tecnologia ed aerospazio. Il 2017 ha visto Pechino registrare un surplus verso gli Usa di 275,8 miliardi, pari al 65% del totale. Il disavanzo nei dati del Census Bureau di Washington è stimato invece in ben 375,2 miliardi.  (fonte: Sole24Ore, LaStampa)

Fisco, cambiamenti in arrivo

Entro la metà di Aprile approderà sul sito dell’Agenzia delle Entrate una pagina informativa personalizzata con la quale circa 30 milioni di contribuenti potranno vedere come sono state utilizzate le proprie imposte versate nell’anno precedente. Quanto delle tasse pagate è stato fruito per finanziare la scuola, la sanità, trasporto pubblico e quanto è stato utilizzato per ripagare il debito pubblico. Il direttore delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, ha dichiarato che servirà a “Migliorare il senso di partecipazione dei cittadini troppo spesso considerati solo contribuenti”
Non sembra però essere tutto rose e fiori: secondo i dati del MEF e della Corte dei Conti, negli ultimi 10 anni la quota di contenziosi aperti sono praticamente dimezzate nel primo grado, mentre sono aumentate dell’80,6% nel secondo grado. Le commissioni tributarie provinciali di primo grado in 10 anni sono riuscite a dimezzare la quota di cause pendenti del 49,6%, ma purtroppo le commissioni tributarie regionali di secondo grado non sono riuscite ad essere così diligenti, facendo aumentare le giacenze  dell’80,6%. (ANSA, Adnkronos)

 

Scoperto il più grande giacimento degli ultimi 80 anni in Bahrein

E’ stato scoperto nel Bahrein il più grande giacimento di petrolio degli ultimi 80 anni. Il ministro del Petrolio, ha dichiaratoche dalle prime analisi è emerso che il gigantesco pozzo petrolifero è capace di sostenere l’estrazione nel lungo periodo di grandi quantità di greggio e gas. Ulteriori dettagli verranno diffusi dal governo mercoledì.  Il paese è al 57esimo posto nella classifica dei più grandi produttori di petrolio del mondo stilata dal dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti. (IlPost)

Italia, mercato immobiliare incerto

Secondo il rapporto sul mercato immobiliare elaborato dalla FIAIP (Federazione italiana agenti immobiliari professionali) insieme ad Enea e I-Com, nel 2017 il mercato immobiliare ha registrato una crescita del 5,1% delle compravendite mentre un calo dei valori che per le abitazioni è stato dell’1,15%.  Una crescita ancora timida del mercato,  dove vi è un incremento degli investimenti immobiliari per lo più nelle città d’arte, dove il mercato delle case vacanze è in netta crescita. In generale, rispetto all’anno precedente si denota un andamento medio dei prezzi immobiliari in diminuzione sia per le abitazioni (-1,15%) che per uffici (-6,2%), negozi (-5%) e capannoni ( -4,1%). Per il 2018 lo studio prevede “una progressiva stabilizzazione dei prezzi degli immobili […] le incertezze prodotte da un eventuale instabilità politica potrebbero riflettersi negativamente sul mercato immobiliare, mentre lo stesso mercato troverebbe giovamento al formarsi di un Governo stabile che introducesse politiche fiscali che permettessero un abbassamento della pressione fiscale complessiva sulla casa […] per alcune città, quali Milano, Napoli Bologna e Firenze, si prevede un trend positivo anche nel 2018 per quanto riguarda i valori”. (MilanoFinanza)

Commenti

Commenti

Etichettato