Il Dopocena

09.02.2018

USA, niente “shutdown”

Dopo il Senato, anche la Camera approva la nuova legge di bilancio, che pone fine al secondo shutdown, il blocco al finanziamento delle attività amministrative, dell’era Trump. 239 i favorevoli (167 i repubblicani e 72 i democratici), 187 i contrari e 5 gli astenuti. La legge, che sarà valida fino alla nuova scadenza del 9 Marzo, prevede un aumento delle spese su base biennale – 165 miliardi di dollari per le spese militari e 131 miliardi per le spese non militari – e la sospensione per il 2018 del limite sul debito pubblico.

I dati ISTAT sulla produzione industriale

«Nella media del 2017 la produzione è aumentata del 3,0% rispetto all’anno precedente». È questo il principale dato che emerge dalle rilevazioni ISTAT sulla produzione industriale, trainata dai beni strumentali (+9,1%), dai beni intermedi (+5,7%) e da quelli di consumo (+5,5%). In forte crescita soprattutto la fabbricazione di macchinari e attrezzature (+15,6%), e altri comparti manifatturieri, di riparazione e installazione di macchine ed apparecchiature (+12,1%).

Scuola, nuovo contratto nazionale

Il governo e alcuni sigle sindacali, tra cui CGIL, Cisl e Uil, hanno siglato il nuovo contratto nazionale sulla scuola, nove anni dopo il precedente accordo. Come sottolinea Il Sole 24 ore, tra le novità previste l’aumento salariale per “1 milione e 200mila persone tra docenti, personale Ata, ricercatori, tecnologi, tecnici, amministrativi”. Si va da “un minimo di 80,40 a un massimo di 110,70 euro; pienamente salvaguardato per le fasce retributive più basse il bonus fiscale di 80 euro”.

Al via le Olimpiadi invernali di Pyongyang

Si è svolta questa mattina, a partire dalle ore 12 italiane, la cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici invernali del 2018, che si svolgeranno nella capitale nordcoreana di Pyongyang. All’incontro hanno presenziato, oltre al Primo Ministro giapponese Shinzo Abe, anche il presidente sudcoreano Moon Jae-in e Kim Yo Jong, la sorella del dittatore nordcoreano Kim Jong-un. Tra i due un’importante e simbolica stretta di mano, segnale forse di una distensione dei rapporti fra le due Coree. Alle Olimpiadi prenderanno parte 2.952 atleti da 92 Paesi (121 i rappresentanti dell’Italia), che si sfideranno in 15 discipline.

Novità sul caso Melegatti

Prestito-ponte di 1 milione di euro per Melegatti da parte di Hausbrandt Trieste 1892 S.p.A., società triestina che opera nel settore del caffè, per dare avvio alla produzione pasquale. Non si tratta però di un’operazione finanziaria spot. Fabrizio Zanetti, AD di Hausbrandt, intervistato dal Corriere della Sera, afferma infatti che «da parte nostra abbiamo messo a garanzia della campagna di Pasqua un assegno da un milione di euro. Sia chiaro: non siamo qui per una stagione, il nostro obiettivo è dare un futuro stabile al marchio Melegatti. Per questo — come ho chiarito al consiglio di amministrazione — vogliamo acquisire la proprietà dell’azienda. Abbiamo le risorse per farlo».

La giornata politica

Protagonista del giorno è Silvio Berlusconi, che a Radio Capital parla delle mosse politiche future. No alla leva militare come proposte dal suo alleato di coalizione Salvini, sì ad Antonio Tajani, attuale presidente del Parlamento Europeo, come possibile Premier. Infine, il leader di Forza Italia si esprime sul post voto: «se non si torna al voto non avremmo scelta che mandare avanti questo governo e andare al voto con questo governo, magari facendo una legge elettorale migliore anche se non so se ci si sarebbe una maggioranza per cambiarla».

In Germania invece si sfila dal ruolo di Ministro degli Esteri Martin Schulz, il leader dell’SPD, nella formazione del governo di Grande Coalizione.

Commenti

Commenti