fbpx

Il Dopocena

La Commissione europea boccia la Manovra

Per la prima volta in 20 anni, la commissione europea ha bocciato la manovra di bilancio presentata dall’Italia. Il nostro Paese ha ora a disposizione tre settimane per proporre una nuova bozza. Mattarella lancia un richiamo al governo: i debiti se non sostenibili rischiano di ricadere sui nostri figli e nipoti. Da qui il suo appello a tenere i conti in pareggio. Se il governo decidesse di mantenere invariati i saldi della manovra (e dunque di non inviare alcuna nuova bozza, o di inviarne una che non modifichi i parametri fondamentali) si farebbe concreta la possibilità di un’apertura della procedura per deficit eccessivo per violazione della regola del debito.

Morto Gilberto Benetton

È morto all’età di 77 anni Gilberto Benetton, fondatore dell’omonimo gruppo.

Di Maio: sì alla partecipazione di Ferrovie in Alitalia

Si avvicina il 31 ottobre, data di scadenza per la presentazione delle offerte vincolanti per la vendita di Alitalia, e arriva una schiarita dopo l’annuncio del vicepremier, Luigi Di Maio, sull’intesa con il Mef in merito alla partecipazione delle Fs nella Newco. “La partnership con Fs è un punto di partenza, poi gli investitori arriveranno perché abbiamo contatti importantissimi”. Con le Fs «puntiamo ad una offerta di trasporto intermodale, per intercettare i flussi turistici in arrivo nel nostro Paese», ha ribadito.

Merkel cede a Trump su import gas Usa

La cancelliera tedesca Angela Merkel cede alle pressioni di Donald Trump e offre il sostegno del governo tedesco per cofinanziare la costruzione nel nord del paese di un terminal da 500milioni di euro per l’import di gas liquefatto (gnl) americano. Lo scrive il Wall Street Journal,che cita quanto avrebbe detto la cancelliera a un piccolo gruppo di parlamentari durante una colazione di lavoro. Il presidente Usa aveva accusato Berlino per la sua quasi totale dipendenza energetica da Mosca.

Ordigno nella cassetta postale di Soros

Un ordigno esplosivo e’ stato trovato nella cassetta delle lettere della residenza del miliardario e filantropo George Soros, nello stato di New York. Gli artificieri lo hanno fatto detonare dopo aver ricevuto una segnalazione per un pacco sospetto da parte di un dipendente del residence.

(Fonti: RaiNews, Ansa, Corriere della Sera, Repubblica, il Sole 24 Ore)

Commenti

Commenti

Etichettato , , , , , , , , , , , ,