Il Dopocena

Cancellati gli appalti per la TAV

Le gare da 2 miliardi per l’avvio dei lavori della tanto discussa, anche negli scorsi giorni (con la manifestazione delle Ogr a Torino), Torino-Lione non saranno pubblicate a dicembre, così come era originariamente previsto dal calendario condiviso da Francia, Italia e Unione Europea. Il ministro dei Trasporti Toninelli ha dichiarato a margine dell’incontro con la sua omologa francese “Francia condivide il nostro metodo di una analisi costi-benefici”.  Domani si terrà l’incontro tra il premier Conte, il vice premier Luigi Di Maio, lo stesso Toninelli e gli industriali di Torino che hanno promosso la manifestazione per il SI all’opera

Intesa sulla riforma dell’eurozona

Dopo i negoziati tenutisi nella notte i ministri delle Finanze della zona euro hanno accordo su una tabella di marcia da utilizzare per rafforzare ulteriormente l’unione monetaria. Il fulcro della proposta è il rafforzamento del fondo di salvataggio dei diciannove paesi membri, il meccanismo europeo di stabilità (ESM). Si è poi trovato un accordo sulla rete di protezione finanziaria pubblica (backstop) del Fondo di risoluzione unico (SFR), non ha invece trovato intesa invece la proposta del bilancio dell’eurozona promosso da Merkel e Macron.

 

USA: Corte Suprema dà via libera la muro al confine col Messico

A nulla è servito il ricorso avanzato da tre Ong stratunitensi e diretto a ottenere l’annullamento del progetto governativo per la realizzazione del muro al confine col Messico, infatti le due tesi avanzate dalle ong sono state rigettate dalla Corte Suprema statunitense. La prima secondo cui il muro violerebbe norme paesaggistiche e la secondo cui l’opera avrebbe intenti discriminatori. Il Presidente Donald ha accolto con soddisfazione il verdetto della Corte suprema, definendolo una “grande vittoria”. Egli ha ribadito la volontà di erigere il muro al confine con il Messico e ha quindi esortato il parlamento nazionale a stanziare i “5 miliardi di dollari” necessari.

Commenti

Commenti