Il Dopocena

Summit promettente ad Hanoi fra USA e Corea del Nord ma ancora nessun accordo

Il 28 febbraio 2018 ad Hanoi, capitale del Vietnam, c’è stato un incontro fra Donald Trump e Kim Jong Un. Erano previsti tre summit nel corso della giornata, per arrivare ad un accordo fra i due Paesi. Il nodo cruciale da affrontare era la rimozione delle sanzioni imposte alla Corea del Nord in cambio della deneuclearizzazione. L’incontro è iniziato con un atteggiamento promettente da parte di entrambe le fazioni. Donald Trump ha parlato della possibilità di raggiungere “risultati epocali”, mentre Kim si è detto disposto a deneuclearizzare.

Nonostante questo, i colloqui fra le due delegazioni sono stati interrotti prima del previsto, con quella nordcoreana che ha abbandonato le trattative. Dopo aver annullato il pranzo di lavoro previsto, Kim Jong Un ha lasciato Hanoi. Tuttavia, questo incontro, pur non avendo portato ad un accordo, è un importante passo avanti. Infatti, secondo quanto dichiarato dal Presidente USA in conferenza stampa, ci sono state delle promesse reciproche ed una complessiva disntensione dei rapporti. Trump non aumenterà le sanzioni alla Corea del Nord. Dall’altra parte Kim Jong Un bloccherà i test balistici e nucleari. Sebbene si tratti di promesse solo verbali, Trump ha dichiarato “Mi fido di lui. Lo prendo in parola”.

Il motivo per cui le trattative sono fallite, secondo Trump, è stato che Stati Uniti e Corea del Nord hanno inteso in modo diverso deneuclarizzazione. Infatti, Kim nel corso dell’incontro si è detto disposto solo ad interrompere i test nucleari ed a chiudere uno stabilimento che si occupa di sviluppare nuove armi. Gli Stati Uniti, invece, vogliono lo smantellamento di tutte le armi nucleari di Pyongyang e delle strutture che possono produrle.

 

Aumenta il tasso di inflazione e diminuisce il potere di acquisto degli italiani

Il prezzo dei beni di consumo è aumentato dell’1,1% nel corso di febbraio, dopo lo 0,9% del mese precedente. A rivelarlo sono le ultime stime dell’ISTAT. La causa di questo calo del potere d’acquisto è un aumento del tasso di inflazione, che sta colpendo soprattutto i prezzi dei prodotti alimentari non lavorati, in particolare frutta e verdura.

 

Tik Tok multata per 5,7 milioni di dollari per aver raccolto dati di bambini

Tik Tok è un social network cinese che permette agli utenti di creare e postare dei video musicali. L’app di Tik Tok, secondo la Federal Trade Commission, è utilizzata da circa 65 milioni di utenti negli Stati Uniti. La magistratura statunitense ha deciso di multare la società cinese per 5,7 milioni di dollari dopo un inchiesta che ha dimostrato come il social avesse raccolto illegalmente i dati di milioni di utenti minorenni.

 

 

Commenti

Commenti

Etichettato , , , , , , , , , , , ,