IL DOPOCENA

Istat: cresce l’occupazione ma solo quella maschile

L’Istat, nel comunicato stampa reso pubblico questa mattina, ha rilevato per il mese di gennaio 2019 un aumento dell’occupazione dello 0,1% rispetto a dicembre 2018, pari a 21.000 unità in più. I dati evidenziano una crescita del lavoro stabile con 56.000 dipendenti in più e parallelamente si osserva un calo dei dipendenti a termine e autonomi. Complessivamente il tasso di occupazione rimane stabile al 58,7%.

Il mercato del lavoro evidenzia  un aumento dell’occupazione che riguarda esclusivamente gli uomini, vi sono 27.000 occupati maschi in più rispetto a dicembre e 6.000 occupate femmine in meno. L’occupazione continua ad escludere donne e giovani, per questi ultimi il tasso di disoccupazione è del 33%, con un rialzo di 0,3 punti percentuali rispetto a dicembre e porta l’Italia a collocarsi al penultimo posto in Europa per livello di disoccupazione giovanile.

Maxi scoperta di gas a largo del Cipro

È stato scoperto un giacimento di gas di mille metri cubi al largo di Cipro, si tratta del terzo maggior giacimento di gas naturale scoperto negli ultimi due anni. Tuttavia è ancora presto per capire quanto del gas di Glaucus, così è chiamato il pozzo dove è stato rinvenuto, potrà davvero raggiungere il mercato. Gli analisti di Wood Mackenzie vedono la possibilità di collaborazioni tra l’americana ExxonMobil, che insieme a Qatar Petroleum ha annunciato il successo delle perforazioni e l’Italiana Eni.

Il fatto apre nuovi scenari nel Mediterraneo Orientale, sia dal punto di vista energetico che geopolitico, con rischi concreti per la sicurezza nell’area a causa delle rivendicazioni della Turchia.

La svolta di Tesla: Model 3 sarà venduta solo online

La casa automobilistica americana Tesla ha ufficialmente lanciato la berlina Model 3, pensata per il mercato di massa e in vendita ad un prezzo di partenza di 35.000 dollari. Elon Musk ha deciso che d’ora in poi tutte le vendite del gruppo verranno realizzate solo online e i clienti insoddisfatti avranno una settimana per cambiare idea e restituire le vetture comprate. Questa strategia consentirà un risparmio del 5-6% sui costi.

Le vendite solo online rappresentano una drastica svolta per l’azienda, che ancora fino a pochi mesi fa scommetteva pienamente sui suoi punti vendita al dettaglio. “Non c’è altro modo per ottenere i risparmi previsti”, ha ammesso Musk che tuttavia non si aspetta un impatto immediato nei conti del primo trimestre 2019 ma anzi ha confermato che il gruppo chiuderà il primo trimestre in rosso. La notizia, in contrasto con le indicazioni rese note in precedenza dall’azienda che si aspettava utili modesti, ha alimentato le vendite delle azioni nell’aster hour (- 3,4%).

 

Commenti

Commenti

Etichettato , , , , , , ,