Il Dopocena

Pil giù nel quarto trimestre 2018, confermata la recessione

l Pil del quarto trimestre 2018 è sceso dello 0,1% su base congiunturale. Lo annuncia l’Istat, rivedendo al rialzo la stima di fine gennaio (-0,2%). In termini tendenziali, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, la variazione del Prodotto interno lordo è invece nulla. In questo caso la correzione è stata al ribasso (+0,1%). L’Istat ha rivisto al rialzo il dato congiunturale del Pil relativo al quarto trimestre 2018 (da -0,2% a -0,1%) ma si tratta comunque del secondo trimestre consecutivo di calo, dopo il -0,1% del periodo luglio-settembre. E’ così confermata la recessione tecnica. (ANSA, Il Sole 24 Ore)

Brexit, con no deal possibile fuga da Gran Bretagna per Bmw e Toyota

In caso di Brexit con no deal, Bmw e Toyota potrebbero mettere in discussione le loro linee di produzione in Gran Bretagna. Peter Schwarzenbauer, consigliere d’amministrazione dell’azienda tedesca, non ha escluso “misure estreme” di fronte allo “scenario peggiore” evocando un “pericolo reale” per alcune produzioni nell’Oxfordshire. Nissan e Honda (seppure ufficialmente per motivi diversi) hanno già annunciato la chiusura di stabilimenti. (Milano Finanza)

Tar con Citi, stop a delisting Parmalat. Luxottica dice addio a Piazza Affari

Su richiesta della banca americana Citi il Tar del Lazio ha disposto in via cautelare la sospensione delle delibere della Consob che avrebbero dovuto portare alla revoca, a partire da oggi, delle azioni Parmalat da Piazza Affari. Il delisting è stato ritenuto “idoneo a determinare, nelle more della trattazione dell’istanza cautelare nei modi ordinari, un pregiudizio irreversibile alle ragioni di credito” di Citi, che si è vista riconoscere in Italia una sentenza emessa da un tribunale del New Jersey che ha condannato il gruppo di Collecchio al pagamento di 431,3 milioni di dollari. Per la società che produce e commercializza occhiali, invece, è stata l’OPS di EssilorLuxottica a far scattare lo “squeeze out”, ovvero il diritto di acquisto sulle azioni residue. La holding EssilorLuxottica, nata dalle nozze tra le due società, è quotata alla borsa di Parigi da novembre 2018. (Teleborsa, ANSA)

Tav, Conte: entro venerdì decisione in interesse Paese, governo non può cadere

La decisione del governo sulla realizzazione della Tav, la linea ad alta velocità Torino-Lione, arriverà entro venerdì e sarà assunta nell’interesse del Paese, per questo il governo non può cadere nonostante la divisioni tra Lega e M5s sull’opera. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al termine di una riunione di governo a Palazzo Chigi. (Reuters)

Commenti

Commenti