Il Dopocena

Ponte Morandi, bloccata dall’antimafia una delle imprese

La Tecnodem srl è ritenuta “permeabile di infiltrazione della criminalità organizzata di tipo mafioso”. Queste le parole del Prefetto di Genova che ha emesso un’interdittiva antimafia per l’azienda campana scelta in sub-appalto per 100mila euro dalla Fratelli Omini, tra le società di demolizione del viadotto. La ragione è che il socio unico è la consuocera del pregiudicato Varlese, avente legami con il clan Misso-Mazzarella-Sarno e il sodalizio camorristico D’Amico.

Conad, nuovo leader della grande distribuzione in Italia

Conad ha siglato un accordo per l’acquisizione della quasi totalità dei punti vendita italiani della francese Auchan e della sua controllata Simply. L’impresa italiana scalzerà le concorrenti Coop con una quota di mercato che passerà dal 13 al 19% e un fatturato aggregato che raggiungerà i 17 mld di euro all’anno. L’AD Pugliese si dice soddisfatto per le grandi potenzialità di quest’operazione, soprattutto perché i punti vendita da acquisire sono disposti sul territorio nazionale in modo complementare alla rete Conad. Si attende l’approvazione dell’Antitrust.

Duro colpo per il colosso Bayer-Monsanto

Una giuria della California ha stabilito che il gruppo dovrà pagare più di 2 miliardi di dollari ad una coppia che si sarebbe ammalata di tumore per l’utilizzo dell’erbicida Roundup. È la terza volta che la multinazionale viene condannata negli Stati Uniti per la presunta relazione tra l’insorgenza di tumori e l’uso dell’erbicida prodotto negli anni 70 da Monsanto, acquisita l’anno scorso da Bayer. Sulla Borsa di Francoforte il titolo del colosso della chimica ha perso fino al 7,4% raggiungendo il minimo da 7 anni.

Morto Gabetti, storico manager della famiglia Agnelli

Gianluigi Gabetti è morto questa notte all’età di 94 anni. È stato vicedirettore della Banca Commerciale Italiana di Torino e presidente della Olivetti Corporation of America. Dopo aver conosciuto l’avvocato Agnelli ha ricevuto gli incarichi di AD dell’Ifi (l’holding finanziaria della famiglia Agnelli), vicepresidente della Fiat, presidente dell’Ifil (la società d’investimento controllata dalla famiglia Agnelli) e presidente della Giovanni Agnelli e C. È stato Gabetti a portare nel gruppo Sergio Marchionne e a lavorare per la successione di John Elkann a Umberto Agnelli.

Commenti

Commenti

Etichettato , , , , , ,