fbpx

Il Dopocena

Tanti auguri Negroni: 100 anni del celebre cocktail

Il Negroni, celebre cocktail, compie 100 anni. Ad annunciarlo, con un lungo elogio, è il New York Times che nel mese di maggio aveva invece criticato l’Aperol Spritz. Indicato come il “perfetto elisir per un pomeriggio di estate”, il Negroni è costituito da parti uguali di Campari, Vermouth e Gin. Durante le riprese a Roma di “Cagliostro”, nel 1947, lo stesso Orson Welles elogiò il cocktail enfatizzando l’equilibrio tra i benefici per il fegato degli amari e gli effetti negativi del gin. A fine giugno negli USA si organizzerà una vera e propria “Negroni Week”, un evento di beneficenza in cui tutti i locali coinvolti mixeranno il celebre cocktail per le più svariate cause: la tutela dei senzatetto, gli shelter per gli animali abbandonati e la salvaguardia ambientale.

Julian Assange: la scelta sull’estradizione nel 2020

Il 25 febbraio 2020 comincerà in UK il processo per decidere sulla contestata richiesta di estradizione di Julian Assange dalla Gran Bretagna in USA. L’iter, che si articolerà in 5 udienze, avrà l’obiettivo di determinare il verdetto di primo grado. La decisione è stata presa nella giornata di oggi dal giudice Emma Aburthnot e comunicata alla Westminster Magistrates Court, in seguito alla raccolta della documentazione necessaria per dare l’avvio al processo. Il fondatore di Wikileaks si è rivolto alla stessa Aburthnot ironizzando così sul suo futuro: “Sono in gioco 175 anni della mia vita”.

Dialogo Tria – Moscovici sull’economia italiana

Il ministro dell’Economia Giovanni Tria, ospite nella giornata di oggi all’Ecofin in Lussemburgo, ha dichiarato la piena disponibilità ad informare l’UE circa l’andamento dell’economia nazionale. Il ministro comunicherà al commissario europeo Pierre Moscovici i programmi da implementare nell’anno corrente e in quello successivo. Nonostante ciò Tria ha affermato come non saranno forniti ulteriori documenti, dal momento che il governo ritiene di primaria importanza riportare in modo trasparente le politiche che si stanno attuando sul fronte economico. La Commissione ha risposto con una richiesta di un’azione concreta da parte dell’Italia, consistente nel dimostrare la capacità di abbattere il livello del deficit dello 0,2% entro la fine dell’anno.

Attacco Petroliere nel Golfo di Oman: l’Iran respinge le accuse dell’USA

Il presidente USA Donald Trump ha accusato con un tweet l’Iran di essere stato il diretto responsabile dell’attacco alle petroliere americane avvenuto nella giornata di ieri nel Golfo di Oman. Il Pentagono ha provveduto a pubblicare sul proprio sito un video in cui si vede quella che viene indicata come un’imbarcazione dei Guardiani della Rivoluzione iraniani, i cui membri sono intenzionati a rimuovere una mina magnetica dal fianco della petroliera. L’Iran ha repentinamente respinto le accuse indicandole come infamanti e provenienti da politici guerrafondai. Il governo di Teheran ha inoltre aggiunto in una nota come la presenza delle basi militari americane nella regione sia tuttora sintomo di instabilità e insicurezza. A far da pacere è intervenuto il governo di Pechino, con un generalizzato invito alla calma per “evitare un’altra Guerra del Golfo”.

Commenti

Commenti

Etichettato , , , , , , , , , , , , , ,