fbpx

Il Dopocena

Borse: in rosso l’area euro

Titoli in calo nelle maggiori piazze europee, condizionate dai dati negativi dell’industria tedesca, che vede scendere gli ordinativi, e le prospettive negative per il PIL dell’eurozona.

Industria e settore bancario sono quelli che più pesano negativamente: Stm (-1,9%), Pirelli (-1,3%), Exor (-0,9%), Fca (-0,7%). Unicredit (-1,6%), Ubi (-1,3%), Intesa (-0,4%) e Banco Bpm (-0,4%).

Bene invece per Monte dei Paschi, che vola a +11.57% dopo l’ottimo collocamento di un bond da 500 milioni di euro.

Expo: Condannato il sindaco di Milano Sala

Il sindaco Giuseppe Sala è stato condannato a sei mesi di reclusione, convertiti in una pena pecuniaria di 45.000 euro.

L’accusa riguarda la retrodatazione di due verbali per la sostituzione dei commissari di gara di alcuni appalti; un falso materiale e ideologico. Secondo il sindaco di Milano si è trattato solamente di un vizio di forma e la sentenza rischia di minare inutilmente la fiducia verso l’amministrazione comunale.

Sala ha assicurato che la sentenza non avrà effetti sul suo mandato e che continuerà ad essere sindaco per i successivi due anni.

Croazia, euro entro il 2023

Il governo croato ha ufficialmente avviato la procedura per entrare nell’area euro.

Il ministro delle finanze e il Governatore della Banca Centrale croata hanno firmato ed inviato a Bruxelles una lettera di intenti: Zagabria si impegna a promuovere una serie di riforme che contribuiranno a ridurre ulteriormente gli squilibri con gli altri Paesi membri.

Il processo prevede l’entrata nell’ Exchange Rate Mechanism II nel 2020 e, dopo massimo tre anni, l’ufficiale adozione dela moneta unica.

L’euro è già ampiamente presente nei risparmi dei croati (80% dei depositi bancari) e i maggiori partner commerciali della Croazia sono i Paesi UE. Nonostante questo, l’opinione pubblica è spaccata, con una percentuale di favorevoli valutata tra il 39% e il 52%.

 

 

Commenti

Commenti

Etichettato , , , , , , ,