Il Dopocena

S&P: BUONE NOTIZIE PER L’ITALIA.

“Gli italiani si sono uniti al ballo con il ritorno della ripresa”: commenta così il numero uno europeo di S&P, Jean-Michel Six, i dati 2017 sulla ripresa italiana (+1,5%), auspicando un 2018 sulla stessa scia. Nonostante i risultati siano più che soddisfacenti per l’Italia, gravano numerose incognite per via di una finanza pubblica non ancora del tutto al sicuro. Cosa accadrà quando il programma di acquisti della BCE cesserà del tutto? Quanto peserà il risultato elettorale sui mercati? Il Paese rimane vulnerabile ma è in atto un grande cambiamento che ha innestato molta fiducia e si spera si possa continuare nella stessa direzione. La Penisola in questi ultimi tre anni non è riuscita, a differenza di nazioni come Spagna e Portogallo, ad approfittare della grande congiuntura positiva e il PIL rimane  ancora lontano dai livelli del biennio 2007-2008. Intanto l’ISTAT ha rilevato un aumento su base annua del 1,4% per le vendite al dettaglio, altro importantissimo segnale per la nostra economia.

LUFTHANSA METTE IN GUARDIA IL GOVERNO.

Prima di stringere un accordo su Alitalia, il vettore tedesco ritiene fondamentale una ristrutturazione aziendale a priori con tagli “significativi”. Riportiamo di seguito una parte della lettera del CEO Lufthansa, Carsten Spohr, al Ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda:

“Pur riconoscendo le preziose misure adottate fino ad oggi sotto la guida dei commissari, crediamo fermamente che resti una considerevole mole di lavoro da fare prima che Lufthansa sia nella posizione per entrare interamente nella successiva fase del processo”.

JEFF BEZOS, L’UOMO PIU’ RICCO DEL MONDO.

Il dio dell’e-commerce, fondatore di Amazon, supera finalmente l’ormai ex più ricco del Mondo, Bill Gates, aggiudicandosi il primo posto con un patrimonio stimato di oltre 105 miliardi di dollari. Questa dovrebbe essere la volta definitiva, visto che la tendenza a rimanere a lungo in cima è sempre più chiare e incontrovertibile. Nei mesi di luglio e ottobre, Jeff Bezos aveva superato il fondatore di Microsoft giusto per qualche ora. Tra le sue mani, Bezos non ha solamente il destino di Amazon, ma di Blue Origin (space company), Whole Foods (catena di supermercati dal valore di oltre 14 miliardi), Washington Post ed altri importanti investimenti.

PATTO INTESA SAN PAOLO-MIBACT.

Clicca per accedere al protocollo ministeriale (pdf)

Accordo raggiunto tra il Ministero dei Beni culturali e Banca Intesa San Paolo per il “Turismo 4.0”. Sul piatto ci sono 5 miliardi di euro per il rinnovamento delle strutture ricettive, l’accessibilità dei siti d’interesse storico-culturale e, in generale, per migliorare la qualità dell’accoglienza. Il patto triennale, nell’interesse strategico delle aziende turistiche, rientra nell’alveo di “Industria 4.0”. Soddisfatto il Ministro dei Beni culturali Franceschini, il quale ha dichiarato che “spingiamo un settore strategico per l’Italia”.

 

 

 

 

 

 

Commenti

Commenti

Etichettato , , , , , , ,