La serie A in borsa segue Derby e Champions League

La serie A in borsa: Derby e Champions League ne scandiscono (in parte) l’andamento
[Reading time: 1 minuto]

Un AD che se ne va, una partita vinta, un giocatore di livello che viene acquistato… quanti sono i fattori che possono influenzare il titolo di una squadra di serie A in borsa? Dopo il derby vinto lo scorso weekend, il titolo della #Lazio è volato a +9,15%. Sull’altro ponte del Tevere, invece, la #Roma fa segnare un -1,12% a 0,531 con capitalizzazione a 333 milioni di euro, a seguito della sconfitta. Il titolo della #Juve ha invece aperto lunedì con un +1,39% a seguito della vittoria riportata sul #Napoli.

Ma a fronte di questo dato positivo, il club torinese si trova ad affrontare l’affondo dell’utile semestrale. I dati relativi all’esercizio del primo semestre 2018/2019 recitano infatti una variazione negativa di 36,8 milioni rispetto all’utile di 43,3 milioni dello stesso periodo nell’esercizio precedente. L’indebitamento finanziario risulta peggiorato, causa la campagna acquisti della scorsa estate: il debito complessivo è di 384 milioni di euro. L’aumento dei ricavi dell’81%, una cifra di 26 milioni, a seguito dell’acquisizione di #Cristiano #Ronaldo, non ha permesso lontanamente di coprirne le spese: 115 milioni per l’operazione e 31 milioni di ingaggio, più le commissioni per agenti e procuratori.

Le cose potrebbero non migliorare in questo ultimo semestre: l’andamento economico sarà influenzato da quello sportivo. La sconfitta incassata con l’Atletico rende difficile il prosieguo nella #Champions League, il che si rifletterebbe negativamente sulla società. Dalla partita di ritorno di settimana prossima dipenderanno quindi molte cose. Voi che ne pensate di questi dati?
#diccilatua nei commenti

Autore: #SFDeboraSailis


Leggi anche:

La Stanford University

Commenti

Commenti