Tag: cina

dazi acciaio

Dazi: mossa strategica o pericoloso boomerang?

Sono passati ormai tre mesi da quando Donald Trump, 45esimo presidente degli Stati Uniti d’America, ha annunciato l’imposizione di un diritto doganale del 25% sulle importazioni di acciaio e del 10% sulle importazioni di alluminio provenienti dalla Cina. Le conseguenze di una simile decisione sono l’aumento del costo di produzione dei beni e, inevitabilmente, l’aumento […]

Leggi di più

Erdogan, il progetto neo-ottomano finanziato dalla Cina

La rielezione del “Sultano di Istanbul” a Presidente della Repubblica Turca sancisce la continuazione del progetto neo-ottomano, iniziato quasi 20 anni fa dallo stesso Presidente Recep Tayyip Erdogan, con lo scopo di rendere Ankara una potenza regionale ed un ponte tra oriente ed occidente. Pechino è il principale alleato di Erdogan in questo progetto, che […]

Leggi di più

La Nuova Via della Seta, gli investimenti cinesi che spaventano il mondo

Dopo aver creato un giro d’affari con un valore complessivo che supera i 3 trilioni di dollari, avvicinando le aziende cinesi ad i suoi partner commerciali, la Nuova Via della Seta, Belt and Road Initiative (BRI),comincia ad essere guardata con sospetto dai governi di molti Paesi. La BRI, nota anche come One Belt One Road […]

Leggi di più

Il Dopocena

Amministrative: il trionfo del centrodestra nei capoluoghi Con i ballottaggi comunali si è decretata ufficialmente la sconfitta del Centrosinistra, che perde le famose “roccaforti rosse” come le città toscane ed Ivrea (municipio in mano alla sinistra dal Dopoguerra). Dopo il turno del 10 giugno, il centrodestra era in vantaggio in 29 città, il centrosinistra in 20, mentre […]

Leggi di più

La corsa all’oro del nostro secolo

Secondo alcune stime, le riserve di petrolio sono destinate a esaurirsi nel corso di questo secolo. In ogni caso, nel mondo si è avviato un movimento che punta sempre più all’elettrico. Viene da chiedersi come saranno alimentate le auto nell’era post-benzina. La direzione presa dai colossi dell’automobilistica suggerisce la risposta: l’auto elettrica sembra destinata ad […]

Leggi di più

Vino, export ed investimenti

Come tutti gli italiani sanno, il vino non è un semplice succo d’uva fermentato, ma un prodotto con dietro tanto lavoro e tantissima cultura. L’Italia ha un territorio particolarmente votato alla coltivazione della vite, producendo anno dopo anno prodotti premiati e di altissimo livello qualitativo, sempre più apprezzati all’estero dai consumatori, ma anche dai collezionisti […]

Leggi di più

Il polo nord, la nuova frontiera energetica

A causa del riscaldamento globale la regione artica, ricca di materie prime, è sempre più semplice ed economica da raggiungere. Diverse grandi potenze, come la Russia e la Cina, si sono già mostrate molto interessate alle potenzialità della regione. Per quanto riguarda Pechino, in particolare, i programmi per lo sfruttamento del polo sarebbero integrati al […]

Leggi di più

I miliardari cinesi

I tre giganti del mercato cinese La crescita del mercato cinese, che secondo gli ultimi dati del Fondo Monetario Internazionale segnerà un +6.5% nel 2018, non si traduce solo sul piano macroeconomico. Sono infatti sempre più numerosi e potenti i miliardari nella Repubblica Popolare. Secondo la classifica Forbes, nella top 30 dei più ricchi al […]

Leggi di più

Il Dopocena

Ungheria: Orban conquista il terzo mandato Il partito sovranista anti-immigrazione di Viktor Orban ottiene una vittoria  clamorosa alle ultime elezioni ungheresi, conquistando 133 dei 199 seggi totali. Si tratta del terzo mandato per il leader del partito Fidesz, che ha del tutto spiazzato gli oppositori. Gabor Bona, capolista del secondo partito, Jobbik, che ha ottenuto […]

Leggi di più

Il Dopocena

La guerra dei dazi di Trump Secondo Trump la guerra commerciale tra America e Cina è stata già persa, complici i governi precedenti. Il presidente spiega su Twitter che gli Usa hanno “un deficit commerciale di 500 miliardi di dollari l’anno, con un furto della proprietà intellettuale di altri 300 miliardi di dollari.” Trump non […]

Leggi di più