Tag: Europa

Il bilancio dell’UE: come si finanzia l’Europa e come usa i soldi

“Le fonti di finanziamento dell’UE comprendono i contributi dei paesi membri, i dazi all’importazione sui prodotti provenienti dall’esterno dell’Unione e le multe applicate alle imprese che non rispettano la normativa europea. I paesi dell’UE concordano con diversi anni di anticipo l’entità del bilancio e le modalità di finanziamento.” I finanziamenti dell’UE si distinguono in 3 […]

Leggi di più

Vino, export ed investimenti

Come tutti gli italiani sanno, il vino non è un semplice succo d’uva fermentato, ma un prodotto con dietro tanto lavoro e tantissima cultura. L’Italia ha un territorio particolarmente votato alla coltivazione della vite, producendo anno dopo anno prodotti premiati e di altissimo livello qualitativo, sempre più apprezzati all’estero dai consumatori, ma anche dai collezionisti […]

Leggi di più
debito pubblico roccia

Debito pubblico: è davvero un problema?

Le elezioni italiane dello scorso 4 marzo hanno visto trionfanti, se pur in maniera instabile e incerta, Movimento 5 Stelle e Lega. Le proposte elettorali principali portate avanti dai due partiti in ambito economico – flat tax e Italexit dalla Lega, reddito di cittadinanza dal M5S, abolizione della Legge Fornero da parte di entrambi – fanno molto […]

Leggi di più
sede BCE

Il Quantitative Easing e la ripartenza dell’Europa

Il programma di acquisti mensili di titoli noto come Quantitative Easing, avviato dalla Bce nel 2015 al fine di stimolare la ripresa economica, è risultato efficace, tanto che ne è stato stabilito un termine entro settembre 2018. Nonostante i segnali positivi ricevuti da questa misura non convenzionale, il presidente della Bce Mario Draghi invita comunque […]

Leggi di più

Quanto costa all’Europa lo squilibrio economico fra gli Stati membri

Il sistema eurozona oggi è dominato da un modello export-led, le cui implicazioni possono anche essere pericolose. Secondo lo studio di George Saravelos, di Deutsche Bank, si tratta, per come è impostato, di una politica insostenibile nel medio-lungo periodo per una serie di ragioni. Innanzitutto, perché si nutre della carenza di domanda interna e dell’alto […]

Leggi di più

Il Dopocena

Elezioni Ambigua la nuova formazione del parlamento, a seguito delle elezioni politiche del 4 marzo, così come è ormai confuso l’assetto politico della seconda repubblica. Movimento 5 Stelle (32%) e il Centro Destra (37%) si affermano come i due grandi poli, in quest’ultimo i rapporti di forza sono totalmente ribaltati – la Lega prima al […]

Leggi di più
flat tax immagine

Flat tax: un confronto tra gli Stati europei

Con l’avvicinarci al giorno delle elezioni, programmate per il prossimo 4 marzo, non possiamo non parlare di una delle manovre finanziarie più importanti discusse dagli attuali schieramenti di centro-destra, la flat tax. Con questo articolo non ci proponiamo di valutare la fattibilità finanziaria della proposta, vogliamo invece analizzare da quali paesi europei questa sia stata attuata […]

Leggi di più

La crisi dei debiti sovrani in Portogallo

La crisi finanziaria globale del 2007-2008 ha causato un forte incremento del debito sovrano nelle economie avanzate, portando il rapporto debito pubblico/PIL intorno al 100%. L’Europa, in particolare, è stata protagonista di un biennio disastroso che ha interessato in particolare 5 Stati, ironicamente definiti P.I.I.G.S.: Portogallo, Irlanda, Italia, Grecia e Spagna. Nei primi tre l’impatto […]

Leggi di più

Il Calcio in Borsa – Le società europee quotate sul mercato

Nell’Ottobre 1983 il Tottenham entrò nel mercato azionario divenendo la prima società di calcio quotata in Borsa. Negli anni successivi, altri club inglesi, Millwall nel ’89 fu la seconda, scelsero la via della quotazione, ampliando e diffondendo il fenomeno in tutta Europa. Con l’ingresso nei mercati azionari, i manager delle società si prefiggevano l’obiettivo di […]

Leggi di più

Oltre il 90′: i risultati dei club fuori dal campo

Le migliori 20 della Footbal Money League Al termine della stagione 1996/97 il Manchester United di Cantonà, Beckham e Schmeichel era in testa alla classifica della Premier League e, con un fatturato di 88 milioni di sterline, si posizionava in prima posizione anche alla prima edizione di Football Money League (FML), la classifica di Deloitte […]

Leggi di più